Il parco naturale “Città della Domenica” (Perugia) ha due nuove mascotte: nati nella notte due cuccioli di Asinello Bianco, specie albina originaria dell’Asinara e tutelata dal parco umbro.
L’Asinello Bianco è la mascotte di Città della Domenica con il nome di “Burro”.

Altre due asinelle partoriranno nelle prossime settimane.

I primi asinelli sardi sono arrivati a Città della Domenica negli anni ottanta, quando ormai restavano in vita pochissimi esemplari e la razza era in via d’estinzione. Il primo era anziano, aveva oltre 20 anni, dono di un pastore sardo innamorato del parco.

L’asinello si ambientò subito e le sue condizioni di salute migliorarono in poche settimane.

Anche in virtù di questa prima positiva esperienza, negli anni successivi, grazie ad un progetto di tutela condotto in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia (Facoltà di Medicina e Veterinaria) e con l’Istituto di incremento ippico di Ozieri (Sassari), sono arrivati al parco altri esemplari di Asini Sardi e dell’Asinara ed è cominciata l’opera di ripopolazione.

 

Per festeggiare il lieto evento sono state varate le Giornate degli Asinelli Bianchi.

I primi due esemplari si chiamano Baldassarre e Babalou. I nomi dei prossimi asinelli saranno scelti direttamente dai visitatori del parco grazie all’iniziativa “Scegli il nome dell’Asinello di Città della Domenica“.

I bambini possono incontrare da vicino gli asinelli e gli altri cuccioli del parco, partecipando anche ad altri laboratori didattici (erbario, ricerca di tracce, orto in bottiglia…) grazie all’esperienza “Diventa Ranger per un giorno“.

 

  • Asinello Bianco neonato
  • Asinello Bianco
  • 7
  • 6
  • 5
  • 4
  • 3
  • 2