Lavorare con i bambini non è solo un mestiere ma è una passione. Piccole donne e piccoli uomini sui quali tutti noi, famiglie, insegnanti, istituzioni e “fonti di divertimento”, abbiamo delle responsabilità immense. Tutti insieme contribuiamo a formare il futuro del nostro pianeta. I principi e valori che comunichiamo sono quelli sul quale si baseranno nell’arco della loro vita per prendere le loro decisioni. Il parco da oltre 50 anni accoglie bambini grazie alla sua semplicità. Oggi i grandi tornano sotto forma di nonni o genitori, facendo intuire che questo parco è speciale e lascia qualcosa dentro. E’ proprio su questo che noi vogliamo continuare a lavorare in maniera intensa.

Città della Domenica, primo Parco d’Italia fondato nel 1963 e primo Parco dell’Umbria. Si può visitare in un ‘intera giornata, in una mezza giornata o in un week end. Può essere la sola meta del viaggio o essere abbinato ad una delle tante bellezze dell’Umbria, da Perugia ad Assisi, o ad una delle eccellenze come il Museo della Cioccolata della Perugina. Il Parco fu creato da Mario, il figlio di Luisa Spagnoli, fondatrice storica di marchi di valenza internazionale come la casa di moda omonima, la Perugina e il Bacio.

Il parco è sempre stato simbolo di fantasia e natura, una concezione unica nel suo genere. Decine di ettari di bosco, dove il contatto con la natura e gli animali è all’ordine del giorno. Il Parco è il luogo ideale per tutte le attività didattiche e per gite che vogliono offrire stimoli non solo naturalistici ed esperenziali, ma anche alla fantasia dei bimbi grazie alle casine delle fiabe, alle aree del Far West e del Medioevo, al cavallo di Troia, al Missile panoramico, ecc. L’offerta didattica del parco si giova delle caratteristiche proprie del parco e ad una componente molto pratica per favorire l’apprendimento dei bambini.

Tutte le nostre OFFERTE DIDATTICHE integrate alle gite, prendono spunto dalla ricchezza del parco, dai mestieri e professioni collegate alle attività che è possibile svolgere all’interno di Città della Domenica. Attraverso spiegazioni teoriche, attività pratiche ed indicazioni per il rispetto e la protezione della natura, si contribuisce alla formazione di una coscienza ambientalista e alla promozione di uno stile di vita più responsabile e sostenibile. Per questo motivo, sono rivolte non solo agli alunni delle scuole e agli insegnanti ma a tutti i visitatori del parco.

Le aree di istruzione sono le seguenti:

  • “La Preistoria”
    • Il Paleontologo: percorso evolutivo fra fossili e animali preistorici nel rettilario!
    • Pitture rupestri e incisioni: le grotte di Lascaux e Altamira, la ValCamonica e la Grotta del Romito
  • “L’ Archeologia”
    • Vita selvaggia nella natura
    • Archeologi alla Città della Domenica. Ma a Perugia ci sono mai stati i Romani? Laboratorio-gioco alla scoperta dell’arco etrusco, degli scavi sotto la Cattedrale e dell’ipogeo dei Volumni.
  • “Il Medioevo”
    • Nella bottega dall’alchimista: lo scienziato pazzo
    • La fontana di Piazza IV Novembre: il mistero del tempo e il segreto dell’arte che rende liberi
  • “Rinascimento – Favole”
    • A scuola dalle fiabe: laboratori sulle regole, le relazioni e le emozioni con Pinocchio, Biancaneve e Cappuccetto Rosso.
    • Artisti in viaggio: Fiabe e favole nell’arte alla ricerca della mappa perfetta
  • “Il Contemporaneo”
    • Bambini, futuro ed un mondo più pulito: l’Umbria vista dallo spazio
    • Diventiamo gli artisti del futuro!
  • “Naturale-faunistica”
    • Ranger alla scoperta del parco!
    • La misteriosa arte della natura
  • “Tutti in fattoria”

 

Per maggiori informazioni: tel. 075-5054941 o inviare email a didattica@cittadelladomenica.it