Sull’onda della fortunata serie intrapresa dalla Rai sulla storia delle sorelle Fontana e poi di Adriano Olivetti, arriva ora la vita dolce di Luisa Spagnoli. La miniserie biografica è dedicata a una delle fondatrici dell’industria moderna in Italia.

La fiction sull’imprenditrice umbra è stata appena presentate agli Screenings in Florence, la manifestazione organizzata da Rai Com, la società del Gruppo Rai che si occupa della valorizzazione e della commercializzazione dei prodotti Rai. In primo piano, dunque, la storia di una donna dalle straordinarie capacità: è stata lei a creare la Perugina, la più grande fabbrica di cioccolato del Paese e che è riuscita ad arrivare fino agli Usa. È stata lei a inventare il Bacio. E sempre lei ha avuto l’intuizione – poco apprezzata dagli animalisti – di allevare conigli d’angora grazie ai quali è nata la sua casa di moda, una delle firme più prestigiose del made in Italy. Inoltre, pochi sanno però che a lei si deve anche la produzione di un olio biologico e la nascita del primo parco divertimenti italiano, la Città della Domenica. “La storia – è la presentazione della Rai – di una donna fuori dal comune e di una imprenditrice illuminata che, combinando amore e lavoro, è l’incarnazione di un modello italiano di emancipazione femminile ancora oggi molto attuale”.